maschere preferite del momento

Questa mattina girovagavo da acqua e sapone e vedevo degli espositori strapieni di maschere mono uso...ne hanno portato tantissime..
Non mi ispirano tanto devo dire, ne ho provato alcune della "Geomar" e della "Nivea"che non mi sono per niente piaciute..non ho notato l' effetto benefico sulla mia pelle.
In questo periodo  sto utilizzando tre tipi do maschere in particolare, prediligo le maschere purificanti ed illuminanti...che non secchino troppo la pelle.

La prima e' la maschera purificante sebo-equilibrante della BASIC BEAUTY all'argilla bianca
La seconda a destra e la maschera in due fasi, HERBORIST  T'AI CHI
La terza e' l'argilla verde ventilata che acquisto in erboristeria
 Foto1: prezzo 13.90 scontata 7.00 nelle profumerie limoni
                                             Foto2: prezzo 14€ cofanetto prova da Sephora

Inizio parladovi della maschera della Basic Bauty, e' appunto formulata con argilla bianca( caolino) molto delicata come formula, assorbe sebo in eccesso, uniforma la pelle rendendola liscia e compatta ma è molto delicata.
UTILIZZO: con la pelle umida, si stende un bello strato evitando il contorno occhi per almeno 15 minuti, diciamo che agisce in fretta, per rimuoverla aiutatevi con una spugnetta perché diventa bella
densa e non è facile rimuoverla soltanto risciacquando. Vi lascerà la pelle luminosissima e liscia.

La seconda maschera è quella che sto usando di più, diciamo che per farla in modo corretto dovete
spendere un pò più di tempo perchè dovrete utilizzare prima il tubetto nero che è la parte purificante e
detergente con estratto di peonia rossa, ha una sorta di microgranuli che dovrete massaggiare a viso
sempre inumidito con acqua tiepida per almeno cinque minuti e dopo lasciarla stesa per altri due minuti, poi andrete a rimuoverla (sempre con una spugna).
Asciugate tamponando il viso e stendete la parte bianca, che sarebbe quella fortemente idratante, lenitiva, la lasciate in posa cinque o dieci minuti e poi sciacquate.
Questa maschera è in commercio anche in un altro formato più grande in barattolo con parte bianca e
nera divise da un tao giapponese e costicchia un pò di più, ma il risultato è ottimo è un prodotto d'alta
profumeria e di alta qualità e sopratutto è una linea erboristica quindi dovrebbe essere naturale ( non mi sono soffermata sui componenti) è un prodotto validissimo e usato in tutto il mondo io mi trovo benissimo.



L'ultima maschera è l'argilla in polvere ovvero quella verde ventilata.
Acquistata in erboristeria per 80centesimi l'etto.



Questo tipo di maschera è sempre ad azione purificante ma molto più aggressiva (io la preferisco quando ho qualche brufoletto e la pelle che tende ad ingrassarsi troppo) a meno che non aggiungete altri ingredienti che la rendono più delicata come del miele o dello yogurt bianco.
UTILIZZO: un paio di cucchiaini d'argilla, con acqua tiepida in un recipiente di vetro per non 
alterarne le proprietà, sempre per lo stesso motivo mescoliamola con un cucchiaio in legno.
Aggiunte: mezzo cucchiaino di miele o due di yogurt, regolatevi voi quando l' impasto diventa consistente e non troppo liquido.
Voi che maschere preferite? Conoscevate la maschera t'ai chi?? Avete altre ricette per la maschera all' argilla? Fatemi sapere qua sotto un bacio:) 

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Digiuno terapeutico, parliamone...

28 giorni detox con ÖRTTE SCANDINAVIAN

ABEAUTY, SUBASIO SIERO RIEQUILIBRANTE PELLI IMPURE