Passa ai contenuti principali

LEGGETE SEMPRE LE ETICHETTE!!!

Torno con un post sull'alimentazione, perchè ci tengo si diffondano il più possibile questo tipo di informazioni.
Questo vi aiuterà a leggere le etichette dei prodotti e sapere cosa è nocivo per il nostro organismo.
Vi farò una lista e vi darò delle semplici regole per scovare velocemente il cibo incriminato.
Il primo alimento da evitare lo troviamo tutti i giorni nelle nostre cucine e ovunque..



LO ZUCCHERO BIANCO RAFFINATO
Il candore che noi tutti conosciamo, subisce procedimenti di raffinazione che comprendono l'impiego di calce, zolfo e carbone animale, oltre che di coloranti utilizzati per eliminarne i riflessi giallognoli. Lo zucchero risulta in questo modo impoverito sia dei minerali che delle proteine presenti nelle materie prime di partenza.
ALTERNATIVE: stevia, sciroppo d'acero, zucchero integrale di canna.

FARINA 00
E' sufficiente aprire qualsiasi comune ricettario per rendersi conto di come tra gli ingredienti per la preparazione di una torta casalinga, che dovrebbe dunque risultare più "sana" rispetto ad un prodotto confezionato, la maggior parte delle volte la farina 00 è la più raffinata tra le farine in commercio. Tramite i processi di raffinazione questo alimento perde gran parte del proprio contenuto nutritivo,aminoacidi, Sali minerali e vitamine del gruppo B ed E. Gli effetti negativi dell'impiego abituale di farina 00 nella propria alimentazione sono stati posti in luce dal Professor Franco Berrino, (il medico di cui seguo i convegni e le diete) ex direttore del Dipartimento di medicina predittiva e per la prevenzione dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e consulente della Direzione scientifica. Egli sottolinea come provochi un aumento della glicemia e
 il conseguente incremento dell'insulina, fenomeno che nel tempo porta ad un maggior accumulo di grassi depositati e ad un indebolimento generale dell'organismo, rendendolo maggiormente esposto nei confronti delle malattie, tumori inclusi.
ALTERNATIVE: farina integrale, farina nera con semi.

SALE
Non si dovrebbero superare  i 5 grammi di sale al giorno. L'eccessivo consumo di sale è legato 
all'insorgere di malattie cardiovascolari è può incidere negativamente su situazioni già presenti di ipertensione. Gli esperti confermano che riducendo il consumo di sale si potrebbe evitare la morte di
almeno 26 mila persone ogni anno. E' necessario anche sottolineare la tipologia di sale che si  
decide di utilizzare sulla propria tavola non è da sottovalutare.
ALTERNATIVE: sale marino integrale e sale rosa dell' Himalaya. 


OLIO DI PALMA
Onnipresente in numerosi alimenti confezionati sia dolci che salati, quando non indicato come tale, potrebbe nascondersi comunque dietro la dicitura in etichetta di "olio vegetale" o "oli vegetali". Urge in questo senso, a tutela dei consumatori, la diffusioni di indicazioni maggiormente chiare all'interno delle liste degli ingredienti presenti sulle confezioni degli alimenti. L'olio di palma è ritenuto dannoso per la salute per vie del suo elevato contenuto di grassi saturi, che può 
raggiungere anche il 50% nel caso dell'olio di palma derivato dai frutti e l'80% nell'olio di palmisto, 
derivato dai semi. Ad un'alimentazione eccessivamente ricca di grassi saturi, si lega un maggiore rischio di contrarre malattie cardiovascolari.
ALTERNATIVE: questi oli vegetali sono presenti sopratutto nelle merendine, barrette, almenti confezionati, leggiamo bene e sostituiamoli con prodotti biologici a base di olio d' oliva o comunque oli spremuti a freddo. Un' altra alternativa sana e prepararci in casa biscotti, barrette e torte con gli alimenti giusti.


 GRASSI IDROGENATI:
Si trovano in  margarine, merendine alla crema, piatti pronti già conditi, surgelati e prodotti da forno di vario tipo possono contenerne. La loro presenza è sempre indicata in etichetta, quindi è sufficiente porre attenzione a ciò che si acquista per fare in modo di evitarli il più possibile. I rischi per la salute relativi ai grassi idrogenati sono legati alla loro capacità di aumentare i livelli del colesterolo LDL e di diminuire quelli del colesterolo HDL, considerato "buono". Un'alimentazione che prevede un 
consumo disattento di grassi idrogenati può rendere i vasi sanguigni meno flessibili ed influire 
negativamente sulla pressione del sangue.
ALTERNATIVE SANE: sono le stesse dell'olio di palma.
 Inoltre stiamo attenti ai conservanti, coloranti, nitrati, glutamato, i dolcificanti artificiali con aspartame  altamente cancerogeno e chimico. Tutto ciò che viene lavorato chimicamente, tutto ciò che viene cotto e stracotto o sottoposto ad elevate temperature per la lavorazione perché se ne alterano le proprietà nutritive e ricordate anche i cibi anche cucinati da noi quando vengono eccessivamente cotti ad alte temperature e bruciati, come la carne alla griglia diventano cancerogeni.
Un bacio a tutte se avete qualche domanda, chiedete pure!



Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Affrontare piccole sfide ogni giorno per migliorarci!

Uscire dalla nostra "zona comfort" da quella solita routune che ci fa sentire sicuri, protetti, magari quella che ci siamo costruiti con tanta fatica..(lavoro, casa, tv, pizza) è giusto reristere ai cambiamenti? Non fluire con essi? Rimanere immobili mentre tutto intorno a noi scorre, si muove e cambia? Secondo tantissimi studi e ricerche è assolutamete sbagliato.
Se sei una persona che come me ama sperimentare, migliorarsi, se sei curioso delle sorprese che la vita può farti allora non ti accontenterai mai di ciò che sei e di ciò che hai (non intendo cose materiali o ritocchini chirurgici sia chiaro) ma vorrai sempre migliorarti, migliorare qualcosa, anche una piccola abitudine che non ti piace di te, non ti fa stare bene. La sensazione che intendo non è lo stare bene al momento che si prova acquistando un vestito o una macchina nuova è un bene interiore...che non svanisce e ti porta a seguire sempre più il tuo sviluppo personale, quello che ti rende sereni con te stesso e …

AISLE STYLE, "Bridesmaid dresses collection 2016"

Anche quest'anno sta per concludersi...e il 2016 si preannuncia un anno ricco di sorprese e di lieti eventi per me, in quanto alcune delle mie amiche hanno deciso di compiere il fatidico passo!
Ecco che sale l'ansia, vorrremmo essere perfette damigelle d'onore, con la giusta pettinatura, il trucco perfetto ma soprattutto l'abito giusto! Finalmente non mi pongo più questo dilemma come ho sempre fatto sin ora poichè questi giorni curiosando sul web alla ricerca di qualcosa di particolare e grazioso ho scoperto AISLE STILE UNO store on-line, fornitissimo di abiti per damigelle d'onore eabiti vintage da cerimonia che io amo follemente. Tessuti delicatissimi e ricercati, tonalità pastello che rievocano antichi modelli rivisitati...potrete trovare tantissimi modelli differenti a prezzi veramente molto convenienti, il sito si presenta molto semplice e chiaro, sono presenti tantissime foto dei modelli per avere un'idea più chiara di come veste l'abito scelto e tut…

LA FORMULA MAGICA

Siamo sempre in cerca di una formula magica...esiste davvero?

Per ogni situazione da affrontare nella vita come perdere peso, realizzare i nostri sogni, iniziare un nuovo proggetto molto impegnativo, cambiare vita, città o riuscire a risolvere un problema in un determinato periodo della nostra vita ecc..

Avrete già capito che questa “formula magica” non esiste o meglio...esiste ma non consiste nel non agire e aspettare un futuro migliore o attendere il miracolo.

Vi suonerà banale come tutte le cose che funzionano ma non lo è ve lo assicuro. La formula sta nelle
nostre ABITUDINI giornaliere! Proprio così come tanti mattoncini, uno sopra l’altro, piano piano ci permettono di realizzare un grande proggetto partendo da zero.

Le nostre abitudini hanno il potere di far cambiare la nostra vita in meglio oppure di distruggerla.
Le cattive abitudini, inutile che vi faccia degli esempi...dipendenze, alcool, vita sregolata, procastinazione, ore passate sul divano a poltrire sono abitudini forte…