Passa ai contenuti principali

Weekend a Parigi, cosa visitare e dove andare in pochi giorni!





Sono abbastanza due giorni per visitare le bellezze Parigine?
Posso parlarvi della mia esperienza e dirvi che non mi sono fermata un attimo...volevo vedere il piú possibile, Parigi è grande e molto dispersiva, non ha un unico centro ma tanti quartieri, tutti belli e affascinanti.
La cosa più importante è scegliere magari, la zona che preferite per avere l'hotel nelle vicinanze, io l'ho scelto nel quartiere Trocadero, accanto alla Tour Eiffel. Come sapete per scegliere l'hotel mi affido a booking.com.
Quartiere molto chic, dove fare delle bellissime foto panoramiche dalla vostra stanza alla famosissima Tour Eiffel!

Questa zona è sempre molto movimentata, tanti mercatini dell'usato, bancarelle di frutta, pesce fresco e ostriche, i bellissimi giardini che circondano la torre sono sempre molto frequentatissimi la mattina che la sera e molto suggestivi al mattino presto nella stagione più fredda.

Alle 22 di ogni sera per 10 minuti la torre si illuminerà per rendere ancora più magico il vostro soggiorno.
La funzionalissima metrò vi porterà ovunque vogliate in pochissimo tempo, ma anche i mini bus sono molto efficienti.


  Molto romantica la gita in barca lungo la SENNA....


     CATTEDRALE NOTRE DAME

Un salto nella cattedrale di NOTRE DAME, capolavoro gotico, non può mancare, munitevi di carnet per la metrò, la visita alla cattedrale è gratuita, vi lascio qualche foto per farvi capire la maestosità di tantissime opere all'interno.
Potrete raggiungerla con la metro linea 4 e scendere alla femata Saint Michel.
Con il bus: linea 21, 38, 47, 85, 96
Aperta al pubblico tutti i giorni dalle 8 alle 18:45.



LOUVRE, PER POTERLO VISITARE CI VORRÀ DEL TEMPO, ESSENDO MOLTO AMPIO AL SUO INTERNO, MA NE VARRÀ LA PENA, SONO PRESENTI OPERE molto importanti come la GIOCONDA, LA VERGINE DELLE ROCCIE E LA STATUA DI LUIGI QUATTORDICESIMO.
Il biglietto vi costerà intorno ai 15€.
La fermata della metro è Palais Royal, musèe di Louvre.
Per il bus: 21,24, 27,39,48,68,69,72,76,81,95.
     


ARCO DI TRIONFO E CHAMPS ELYSEÈS
Il viale dei CAMPI ELISI si estende per tre chilometri, parte da "Place de la Concorde"con boutique di lusso, ristoranti ecc..sino a "Place Charles de Gaulle".
In origine erano dei semplici giardini ordinati da Maria de Medici.
Troverete il famoso ed imponente arco di Trionfo ordinato da Napoleone in onore della grande armata, che apre le porte a questo lungo viale, bellissima la vista dall'alto del monumento! 
La visita è gratuita. 



    SACRO CUORE E MONTMARTRE


Il luogo più alto dopo la Tour Eiffel è la BASILICA DEL SACRO CUORE, si trova in cima alla collina di MONTMARTRE, da la su una vista favolosa di tutta Parigi. Il biglietto vi costerà 5 euro e le visite partono dalle 6 alle 10 della sera.
Con una funicolare potrete facilmente raggiungerla e farvi una bella passeggiata nel quartiere degli artisti, raggiungibile con la metrò, fermata ANVERS, ABBESSES, PIGALLE, LAMARCK; Con il bus, linea 2.
Sempre in questa zona troverete anche il famoso "Moulin Rouge" che purtroppo non siamo riusciti a vedere per mancanza di tempo.
Caffetterie tipiche parigine, tante bancarelle e artisti bravissimi creano in questo quartiere un'atmosfera magica..vi porterete a casa un bellissimo ricordo, un vostro ritratto o una simpatica caricatura! 



DOVE MANGIARE:
Vi consiglio...ogni qualvolta visitate un luogo di fare almeno una tappa per gustare i cibi tipici.
A Parigi troverete una vastissima scelta gastronomica, vi sconsiglio vivamente le pseudo-boulangerie intorno alla tour-eiffel, prezzi cari e prodotto scadente, inoltratevi nelle viuzze pedonali e li troverete fragranti baguette, croissant croccanti e burrosi ad attendervi..

Sono rimasta un pò delusa dalla colazione, un pò troppo cara ovunque, vi consiglio di non prendervi il capuccino, non è come il nostro ma un semplice caffe latte e se lo trovate italiano costa tre volte di più...
Molti sushi ottimi a prezzi contenuti...e non dimenticate di assaggiare gli "escargot ripieni" una delizia!
Ottimo ovunque il tipico dolce francese la "mousse au cioccolat"

Vi consiglio un ristorante molto caratteristico, tipico francese di fianco all'arco di Trionfo ottimo cibo, servizio impeccabile e vista sull'arco!
Ultimo luogo magico che voglio consigliarvi è senz'altro il regno dei "macarons" i tipici dolcetti francesi:      LADURÉE, lo trovate lungo gli champs elysèe, altri dispersi per la città e in aereoporto a Orly.

Bene ragazze mi pare di avervi dato tutte le informazioni possibili, vi mando un bacio e spero che questo post vi possa essere d'aiuto! 



Commenti

  1. Cosa vedere in due giorni a Parigi?
    http://valeluna83.blogspot.it/2015/09/weekend-parigi-cosa-visitare-e-dove.html

    RispondiElimina
  2. Parigi è romantica e davvero magnifica!

    RispondiElimina
  3. sono proprio le tappe da non lasciarsi sfuggire, ottimi consigli, io non vedo l'ora di tornarci, amo parigi!

    RispondiElimina
  4. Bellissima e romantica, anche con il cielo grigio...

    RispondiElimina
  5. Che bel viaggio... Io odio però questa città ;) tutta la Francia in realtà ma le tue foto sono bellissime ;)

    RispondiElimina
  6. Parigi è stupenda, io ci sono stata due volte, la seconda in viaggio di nozze. Ho visitato Parigi e i castelli della Loira, tre settimane.
    Due giorni sono molto pochi per Parigi....solo un giorno per il Louvre....:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si hai ragione io ho corso ovunque!! Che belli i castelli della Loira...mi piacerebbe andare a vederli!

      Elimina
  7. grazie delle dritte ne farò tesoro

    RispondiElimina
  8. Sarà il prossimo viaggio grazie per i consigli

    RispondiElimina
  9. che spendida città parlerei di parigi per delle ore

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Affrontare piccole sfide ogni giorno per migliorarci!

Uscire dalla nostra "zona comfort" da quella solita routune che ci fa sentire sicuri, protetti, magari quella che ci siamo costruiti con tanta fatica..(lavoro, casa, tv, pizza) è giusto reristere ai cambiamenti? Non fluire con essi? Rimanere immobili mentre tutto intorno a noi scorre, si muove e cambia? Secondo tantissimi studi e ricerche è assolutamete sbagliato.
Se sei una persona che come me ama sperimentare, migliorarsi, se sei curioso delle sorprese che la vita può farti allora non ti accontenterai mai di ciò che sei e di ciò che hai (non intendo cose materiali o ritocchini chirurgici sia chiaro) ma vorrai sempre migliorarti, migliorare qualcosa, anche una piccola abitudine che non ti piace di te, non ti fa stare bene. La sensazione che intendo non è lo stare bene al momento che si prova acquistando un vestito o una macchina nuova è un bene interiore...che non svanisce e ti porta a seguire sempre più il tuo sviluppo personale, quello che ti rende sereni con te stesso e …

Digiuno terapeutico, parliamone...

Bentrovate ragazze, è passato un pò di tempo dall'ultimo post e mi dispiace non poter aggiornare il blog di frequente ma i tanti impegni me lo hanno impedito...

Mi preme parlarvi di un discorso a me molto caro e vedo anche molto gettonato sul web, di cui vorrei darvi la mia opinione ed esperienza.
Ho pensato e ripensato se scrivere o meno il post, quando si tratta di argomenti così delicati si può essere fraintesi facilmente, sopratutto da pesone poco informate che capitano sul blog per caso. Non starò ad annoiarvi ancora con tutto il mio racconto sul mio percorso e cambiamento di vita che con questo argomento si andrebbero troppo ad intrecciare, comunque è bene sapere che chiunque decida di iniziare un digiuno, lo fa per la salute, non per perdere peso, assolutamente! Il digiuno è una pratica anche di purificazione spirituale e non deve essere accolta come pratica negativa, non è una costrizione ma è un gesto d'amore verso il nostro corpo. Bene, il digiuno terapeutico ebbe in…

Il buongiorno si vede dal mattino...fantasia a colazione!

Ciao a tutte ragazze belle...oggi sono quì per darvi tantissimi spunti per quanto riguarda la colazione, salutare, energetica e saporita!
Sfatiamo i vecchi miti e le informazioni distorte che ci hanno inculcato "colazione con tè e fette biscottate" a parte il fatto che le tanto amate fette biscottate sono piene di schifezze, zuccheri, olii e ovviamente glutine e chi più ne ha più ne metta...
Ricominciamo da capo...una colazione per essere equilibrata deve avere sicuramente della frutta fresca, la frutta fresca la mattina dà un energia in più, rinnova il metabolismo e l'organismo, apporta le giuste vitamine, è saziante!


Il latte...sempre messo in discussione perchè molto grasso, ricco di ormoni e antibiotici, ormai non solo il latte vaccino ma anche tutti gli altri, io vi consiglio sempre un latte vegetale, ma attente ai suoi ingredienti, molti in commercio, spesso quelli a basso cosro, hanno tra gli ingredienti eccessivi zuccheri e sentite un pò...olii, che ne facciamo d…