Passa ai contenuti principali

Il viaggio è dentro di noi...



 Il VIAGGIO, quello che ogni essere umano dovrebbe intraprendere, è dentro ognuno di noi, nella nostra anima, nel nostro interno. Avrei potuto viaggiare per decenni senza capire chi sono veramente, continuare a visitare luoghi stupendi e conoscere persone che mi sono rimaste nel cuore senza consapevolezza della mia vita e in verità all’inizio era proprio così...
L’unico viaggio che ci porta la serenità, la consapevolezza dell’essere è quello che avviene attraverso un percorso personale,  molto intimo e profondo con il nostro VERO ESSERE, la nostra essenza primordiale, proprio quella che tentiamo di reprimere o di cambiare, ingiustamente, quella che spesso ci spaventa percè non rispecchia gli standard imposti da una società basata sull’apparire e sul materialismo, sul controllo degli oggetti e delle situazioni in genere.
 È proprio quella che nella cultura occidentale, con ogni mezzo si tenta di mettere da parte, non sorprendiamoci delle grandissime percentuali di disturbi mentali del nostro secolo, degli adolescenti che combattono ansia e depressione, non dobbiamo sorprenderci se nessuno, dico, nessuno ci ha mai insegnato ad ascoltarci a metterci in contatto con la natura del nostro essere.
Non è un viaggio breve quello spirituale, anzi, porta via tanto tempo e tanto impegno, ma ogni piccolo passo avanti rivela una grandezza immensa. Solo dopo aver scalato tanti gradini a poco a poco, passo dopo passo, ci rendiamo conto della lunga strada percorsa, voltandoci capiremo che questo viaggio non terminerà mai, durerà per la vita, sembrerà di non arrivare mai a destinazione invece ogni volta raggiunto un traguardo se pur piccolo agli occhi degli altri,  quella rappresenterà sempre una nuova destinazione e poi un altra ancora e ancora, sarà come viaggiare per il mondo stando immobili.
Non si tratta solo della meditazione come pratica, ma di vivere nella piena consapevolezza di chi siamo realmente, mettere NOI in ogni scelta quotidiana, in ogni impegno, essere pienamente presenti in ogni singola azione.
 Quanto tempo mi ci è voluto personalmente...quante resistenze ho dovuto abbattere, mi ricordo tutto, ogni progresso, ogni difficoltà che ha dovuto affrontare, i periodi in cui ho mollato facendomi prendere dalla vita di tutti i giorni, dalla superficialità, dal ritmo frenetico della routine.
 Poi inizia un altro giorno, si ricomincia ed è come se mancasse sempre un pezzo del puzzle, come se lo avessi li davanti ma senza sapere dove collocarlo, allora ricomincio la mia ricerca e tutto mi porta ad una nuova scoperta, la scoperta del nostro se, il nostro vero se!
La serenità non va cercata altrove, la serenità è solo dentro di noi e non dipende da persone o situazioni che ci circondano ma dal nostro interno, in equilibio con mente e corpo in ogni istante, in ogni respiro, pensiero, in ogni azione e parola che decidiamo di pronunciare.
Buon viaggio!


Commenti

  1. Bellissimo questo post! Hai perfettamente ragione, e spero un giorno di riuscire a capire chi sono veramente e come voglio vivere!

    RispondiElimina
  2. Mi trovo pienamente d'accordo con il tuo pensiero... la felicità e la serenità son dentro di noi e nn possiamo cercarla o trovarla altrove.

    https://nettaredimiele.blogspot.it

    RispondiElimina
  3. LEGGO SPESSO I TUOI POST E MI RITROVO IN TUTTO QUELLO CHE SCRIVI...GRAZIE!

    RispondiElimina
  4. Prestito fino a 90.000 euro. Risposta in 4 ore. Prestito a tasso fisso 3,9%. Durata da 12 mesi a 120 mesi. Per vivere tutto Questo che vuoi. Email: prestito.italia@libero.it
    Whatsapp +54 9 11 5761-8426

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Affrontare piccole sfide ogni giorno per migliorarci!

Uscire dalla nostra "zona comfort" da quella solita routune che ci fa sentire sicuri, protetti, magari quella che ci siamo costruiti con tanta fatica..(lavoro, casa, tv, pizza) è giusto reristere ai cambiamenti? Non fluire con essi? Rimanere immobili mentre tutto intorno a noi scorre, si muove e cambia? Secondo tantissimi studi e ricerche è assolutamete sbagliato.
Se sei una persona che come me ama sperimentare, migliorarsi, se sei curioso delle sorprese che la vita può farti allora non ti accontenterai mai di ciò che sei e di ciò che hai (non intendo cose materiali o ritocchini chirurgici sia chiaro) ma vorrai sempre migliorarti, migliorare qualcosa, anche una piccola abitudine che non ti piace di te, non ti fa stare bene. La sensazione che intendo non è lo stare bene al momento che si prova acquistando un vestito o una macchina nuova è un bene interiore...che non svanisce e ti porta a seguire sempre più il tuo sviluppo personale, quello che ti rende sereni con te stesso e …

Il buongiorno si vede dal mattino...fantasia a colazione!

Ciao a tutte ragazze belle...oggi sono quì per darvi tantissimi spunti per quanto riguarda la colazione, salutare, energetica e saporita!
Sfatiamo i vecchi miti e le informazioni distorte che ci hanno inculcato "colazione con tè e fette biscottate" a parte il fatto che le tanto amate fette biscottate sono piene di schifezze, zuccheri, olii e ovviamente glutine e chi più ne ha più ne metta...
Ricominciamo da capo...una colazione per essere equilibrata deve avere sicuramente della frutta fresca, la frutta fresca la mattina dà un energia in più, rinnova il metabolismo e l'organismo, apporta le giuste vitamine, è saziante!


Il latte...sempre messo in discussione perchè molto grasso, ricco di ormoni e antibiotici, ormai non solo il latte vaccino ma anche tutti gli altri, io vi consiglio sempre un latte vegetale, ma attente ai suoi ingredienti, molti in commercio, spesso quelli a basso cosro, hanno tra gli ingredienti eccessivi zuccheri e sentite un pò...olii, che ne facciamo d…

Digiuno terapeutico, parliamone...

Bentrovate ragazze, è passato un pò di tempo dall'ultimo post e mi dispiace non poter aggiornare il blog di frequente ma i tanti impegni me lo hanno impedito...

Mi preme parlarvi di un discorso a me molto caro e vedo anche molto gettonato sul web, di cui vorrei darvi la mia opinione ed esperienza.
Ho pensato e ripensato se scrivere o meno il post, quando si tratta di argomenti così delicati si può essere fraintesi facilmente, sopratutto da pesone poco informate che capitano sul blog per caso. Non starò ad annoiarvi ancora con tutto il mio racconto sul mio percorso e cambiamento di vita che con questo argomento si andrebbero troppo ad intrecciare, comunque è bene sapere che chiunque decida di iniziare un digiuno, lo fa per la salute, non per perdere peso, assolutamente! Il digiuno è una pratica anche di purificazione spirituale e non deve essere accolta come pratica negativa, non è una costrizione ma è un gesto d'amore verso il nostro corpo. Bene, il digiuno terapeutico ebbe in…