Qual’è il prezzo da pagare per una scelta sbagliata?

Qual’è il prezzo da pagare per una scelta sbagliata? Tutti o quasi, spesso ci chiediamo se le nostre scelte sono giuste e possono portarci giovamento o meno ma chiariamo cosa s’intende per scelta sbagliata... concetto molto relativo...la scelta sbagliata è quella che viene fatta non considerando il cuore, l’istinto, l’inconscio... è quella che viene spesso soffocata dal nostro io... Anteposta ad altre di “convenienza” si pensa spesso (utilizzando la ragione) mi conviene agire in tale modo. IL PREZZO DA PAGARE È SEMPRE ALTO. Vuoi perchè prima o poi la vita ti riporta al punto di partenza e in effetti quella era la tua vera strada ma tu, cieco, non hai visto, non hai voluto considerare o hai scartato a priori, perchè? Perchè la nostra educazione e la nostra cultura nonché il nostro “indottrinamento” ci porta sin da piccoli a dirigerci verso scelte più “sicure” per non incorrere in pericoli inutili...(pericoli, terreni instabili, energie nuove, possibilità nuove) La scelta di cambiare città, una nuova opportunità di lavoro , amicizie e amori che magari dopo tanti anni ci stanno stretti... Oppure cambiare il nostro modo di pensare sarebbe già un inizio, Parliamo appunto di lavoro, mettiamo il caso che ci propongano un lavoro che ci affascina da tempo o per cui lottiamo da tempo ma si trova dall’altra parte del mondo, che fareste? Le statistiche ci dicono che la maggior parte di noi rinuncerebbe per non star lontano dai propri cari o per non abbandonare proprie abitudini... le proprie certezze, i propri attaccamenti ecc... Eppure potrebbe essere un enorme opportunità appunto.... “potrebbe” eccolo il dilemma...non è detto sia così quindi non rischio... sarà un cane che si morde la coda per sempre. Rinunciare per sentirci più sicuri, sicuri, al riparo da cosa? Dalla vita? La vita che ci è stata data è solo una ed è un dono prezioso e viverla nella “paura” del cambiamento o ancora peggio del miglioramento sarebbe una vita non vissuta... una vita caduta nel dimenticatoio che impoverisce l’anima...osate, osate se lo sentite nel cuore! Non potrete sbagliarvi mai!

Commenti

Post popolari in questo blog

Affrontare piccole sfide ogni giorno per migliorarci!

Digiuno terapeutico, parliamone...

Il buongiorno si vede dal mattino...fantasia a colazione!